"Meter", nuova iniziativa contro la pedofilia

03/09/2002 La Sicilia.it

"Meter", nuova iniziativa contro la pedofilia

SIRACUSA - don Di Noto torna alla carica con una formula associativa che innova in profondità stile e metodo di lavoro nella lotta contro la pedofilia e la pedopornografia. L'innovazione è frutto di una visione più ampia dei diritti dell'infanzia e della loro tutela e, soprattutto, della convinzione che non basta la repressione, demandata alle sole forze di polizia, per stroncare il turpe commercio.

Ci vuole anche una rete capillare di persone competenti e motivate, capaci di collegarsi con la società in cui vivono, perchè si crei una mentalità di vigilanza, di sostegno e protezione dell'infanzia come tale, rendendo l'abuso, e l'omertà che lo copre con i suoi paludosi silenzi, un crimine insopportabile per la coscienza collettiva. A settembre, quindi, si passerà dallo studio all'attuazione pratica del nuovo organismo, denominato «Progetto Infanzia - Uno sportello Meter in ogni parrocchia « (in breve: «Associazione Meter").

Meter e parrocchia sono le architravi del progetto. La prima è una parola greca ricca di suggestione che significa grembo, origine, fonte di vita e, in senso lato, accoglienza, protezione, accompagnamento. Uno sportello Meter in ogni parrocchia o realtà ecclesiale assimilabile, significa avere un punto di riferimento riconoscibile e credibile, ove non operino semplicemente strutture di pronto intervento quando esplode il caso clamoroso, ma si promuova una cultura dell'infanzia
che rassereni l'ambiente e tuteli di fatto i figli di tutti con la partecipazione di tutti. Più di una ventina di parrocchie e organismi ecclesiali - da Torino a Milano, a Bergamo, Vittoria e Ragusa - hanno risposto con entusiasmo all’appello lanciato lo scorso 10 giugno.

SITO PORNOGRAFICO NASCOSTO DIETRO MARCHIO KINDER - LA DENUNCIA METER

06/09/2002 Torino - (Adnkronos)

SITO PORNOGRAFICO NASCOSTO DIETRO MARCHIO KINDER - LA DENUNCIA METER

'Kinder Surprise (returns)', questo il nome d'un sito internet residente in uno dei maggiori server spagnoli che, sfruttando il marchio e l'immagine del famoso ovetto di cioccolato della Ferrero, divulgava invece materiale pedopornografico. La denuncia, presentata al Nucleo investigativo telematica della Procura di Siracusa e al Dipartimento della Polizia telematica spagnola, e' stata fatta da Don Fortunato di Noto, presidente dell'associazione 'Meter' che si occupa di contrastare la pedofilia e gli abusi sessuali sui bambini.