PEDOFILIA/ METER, PREMIO “SAN MAURO”

Premio “San Mauro” per don Fortunato Di Noto e l'Associazione Meter  da lui fondata. La cerimonia d'assegnazione si terrà il 12 gennaio prossimo ad Aci Castello (CT).

Il premio è stato assegnato in previsione della festa di San Mauro, patrono dei castellesi, in questi gironi. A darne notizia è stato il parroco di Aci Castello, don Nino Merlino, insieme al presidente della commissione festa, Giovanni Di Grazia e dal sindaco, Filippo Drago. È stato anche presentato il programma, che ancora una volta metterà in evidenza la devozione dei castellesi, soprattutto nella giornata centrale del 15 gennaio.

L'incontro nella sala parrocchiale è stato un momento anche per sottolineare i risparmi di quest'anno: grazie ad un l'apparato esterno (luci e fuochi) ridotto, sarà possibile ripristinare il premio "San Mauro", una somma in denaro che si offre ad associazioni nazionali che si distinguono nel volontariato.

Come abbiamo detto, quest'anno si è deciso di assegnarla all'associazione "Meter" di don Fortunato Di Noto, come «significativo punto di riferimento per educare alla cultura dell'infanzia, per prevenire abusi e maltrattamenti e progettare interventi mirati di aiuto concreto alle vittime degli abusi sessuali».

Il Premio San. Mauro durante gli anni è stato assegnato a don Oreste Benzi, al Papa Giovanni Paolo II (ritirato dal Nunzio Apostolico), alle Suore di Madre Teresa di Calcutta.

La consegna del premio avverrà domenica prossima (12 gennaio 2014) a conclusione della messa  che sarà celebrata proprio da don Fortunato. Nei due giorni successivi sarà invece mons. Gaetano Zito, preside dello Studio teologico San Paolo di Catania a ultimare il triduo nella Chiesa madre.