PEDOFILIA/ARRESTI E DENUNCE SU SEGNALAZIONI METER

ALLARMANTI DATI NEL REPORT DELLA POLIZIA POSTALE CATANIA.DON DI NOTO (METER): “GRANDI RISULTATI CON ESIGUE RISORSE. LA REGIONE POTREBBE AIUTARCI A FARE DI PIU’ PER I BAMBINI

3 arresti, 74 denunce, 7800 siti pedopornografici monitorati, è il
risultato delle 1059 segnalazioni (mese novembre) del 2011 dell’Associazione Meter onlus di don
Fortunato Di Noto (www.associazionemeter.org) rese note nel Report ufficiale della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, coordinata dalla Procura Distrettuale etnea.

Sono questi gli allarmanti dati della pedofilia e pedopornografia online: divulgazione e detenzione di materiale pornografico con protagonisti adolescenti e bambini in tenera età che emergono dal Rapporto Annuale 2011 della Polizia Postale di Catania, resi noti dalla stessa alla fine dell’anno. “Il nostro scrupoloso e attento monitoraggio della rete a tutela dei bambini - dichiara don Fortunato Di Noto, presidente Meter - contro il turpe fenomeno dello sfruttamento sessuale e della pedofilia porta a risultati significativi e unici al mondo nel contrasto della pedocriminalità. Siamo soddisfatti in merito al fatto che sono stati individuati anche alcuni bambini e quindi liberati dalla schiavitù sessuale e anche della collaborazione con la Polizia Postale Italiana.L’unico rammarico - continua don Di Noto - è che ad oggi ci porta a rallentare questo impagabile servizio a tutela dei bambini, è non aver ricevuto concrete risposte dalla Regione Sicilia per la prosecuzione nella tutela dell’infanzia contro la pedofilia. Ci dispiace dire che l’esiguo contributo - e ribadisco esiguo - non è stato minimamente erogato, pur essendo stato approvato mettendo in serie difficoltà la prosecuzione delle attività della Associazione Meter.”