MIGLIAIA DI BAMBINI A PROTESTARE

“BAMBINI INDIGNATI E DIVENTATE DEI RIBELLI D’AMORE PER IL CAMBIAMENTO”.

CONVENZIONE DIRITTI INFANZIA:  MIGLIAIA DI BAMBINI A PROTESTARE E A RICHIAMARE MAGGIORE ATTENZIONE DELLA POLITICA.

Avola (Sr), 21/11/2011 “Bambini indignatevi, ribellatevi, agite con amore contro l’oblio della politica, della cultura, della fede e dello sport. Siate tutti contro coloro che vi sfruttano e aiutate i vostri coetanei a reagire. Voi, solo voi salverete le vostre famiglie, le nostre città, la nostra debole fede. Coraggi miei cari “ribelli d’amore”!” 
Con queste vibranti parole don Fortunato Di Noto, fondatore e presidente di Meter  di recente (18/11/2011) invitato come relatore alla V Conferenza del Network di Parlamentari di riferimento dei 47 Pesi membri del Consiglio d’Europa Firenze il 18 novembre scorso e firmatario della “Carta di Firenze”, documento di impegno contro la violenza e lo sfruttamento sessuale dei bambini, ha salutato più di 1.000 bambini delle scuole della città di Avola (SR) in Piazza Umberto I°.
“Corri, salta, gioca … è un tuo diritto”: questo il tema delle riflessioni, dei canti (del Piccolo Coro di Meter), dei giocolieri, che con la presenza testimonial della Squadra di Basket Serie A1 femminile Trogylos/Erg Priolo e la Squadra di Pallamano femminile Serie A1 “Hibla Mayor” di Avola (SR), del Kiwanis Club e della Amministrazione della città, in occasione della Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia che è stata celebrata oggi con l’organizzazione della Associazione Meter onlus.
“Dobbiamo conquistare tutte le città d’Italia con la nostra presenza - ha concluso don Di Noto -. Non permetteremo a nessuno di rendere l’infanzia solo una occasione di cerimonia. Piazze, luoghi di ritrovo, scuola, chiese e oratori, saranno sempre più invase dai bambini che con le famiglie devono riappropriarsi del ruolo di educatori e di protagonisti del cambiamento.