PEDOFILIA/ DON DI NOTO CITTADINO ONORARIO DI FIRENZE

Il sacerdote: grato alla citta’ ed al suo cuore per i Bambini nel ricordo di La Pira e don Milani


Avola (SR), 18 gennaio 2011 
Don Fortunato Di Noto, il sacerdote fondatore dell’Associazione Meter Onlus è cittadino onorario di Firenze. Lo ha deciso ieri il consiglio comunale della città del Giglio all’unanimità (36 voti a favore),concedendo la cittadinanza onoraria al sacerdote siciliano. Dice la presidente della Commissione Pace Susanna Agostini: “Questa cittadinanza onoraria è un impegno della nostra città a contrasto della violenza ai bambini”.“Firenze”, ha aggiunto, “come altre città è coinvolta da un fenomeno devastante che non si ferma per differenze di classe, genere, religione, è un fenomeno che richiede la denuncia e la condivisione delle strategie di contrasto che deve unire tutte le istituzioni”.

Soddisfatto don Fortunato: “La cittadinanza onoraria concessami, per la quale ringrazio tutti i fiorentinia cominciare dal sindaco Matteo Renzi – dice – mi onora e spinge a fare sempre di più.
Firenze è una città che ha cuore per i bambini e che ha visto un sindaco santo e bambino come Giorgio La Pira”. “Ma non solo – aggiunge -: questa Toscana è anche la terra di don Lorenzo Milani e la sua scuola di Barbiana, un esempio chiaro di come questa terra bella e generosa sappia amare e difendere i più piccoli. Confido e spero che Meter possa avere sempre più amici all’ombra di Giotto e Michelangelo”, conclude.