Assegnato a don Fortunato Di Noto il Premio:

"Tutela della vita" per il suo lavoro con l'associazione Meter

 E' andato a don Fortunato Di Noto, sacerdote fondatore dell'Associazione Meter con sede ad Avola, il premio “Tutela della vita” in occasione del Giubileo di San Silvestro Monaco Basiliano che si è tenuto domenica 12 dicembre a Troina, Diocesi di Nicosia, nella Torre Capitania - Sala Miani - per ricordare i 900 anni dalla nascita del Santo.Il Premio San Silvestro è in tre sezioni: per la "Ricerca medico-scientifica", assegnato a Bruno Dallapiccola, professore di Genetica Medica presso la Sapienza di Roma e Direttore scientifico dell’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma; per la sezione "Solidarietà" è stato insignito Stefano Pelliccioli, Presidente Associazione Amici Traumatizzati Cranici; e per la sezione "Tutela della vita" è appunto stato premiato don Fortunato Di Noto.

"Un riconoscimento che dedico ai piccoli e deboli, a tutti i bambini cha abbiamo salvato - dice don Di Noto - e che testimonia vent'anni di impegno silenzioso e costante per i bambini. Meter c'è, questo conta. Ma conta ancora di più continuare tutti insieme nella nostra battaglia, perché è di questo che si tratta, contro tutti gli assurdi atti contro la vita", conclude.

14 Dicembre 2010